Poesia di Eugenio Ravo

Stampa

primo innamoramento


sotto il portone di casa
ti ho stretto la mano
gli occhi lucidi impavidi
mi hai sussurrato  ….
mulinelli d’aria aleggiavano
correvano per le strade sgombre
ai bordi del torrente
per i pendii scoscesi dei monti
per le campagne infangate               
guizzavano burle di strali d’amore
urlavi spensierata tra le mie braccia
stretta  in grembo
le nostre labbra vibravano
con la gioia dell’universo nel cuore


Eugenio Ravo